LA PORTA ORIENTALE

SINOSSI
Lungo la linea rossa della metropolitana di Milano la stazione Porta Venezia si rivela nella sua antica identità di Porta Orientale, avvengono cioè una sovrapposizione e uno sdoppiamento di significato; da una parte la fermata di Porta Venezia, luogo di transito e post - moderno; dall’altra la Porta Orientale, moderna e narrativa.
La Porta Orientale è ciò che in antropologia viene definita una sopravvivenza, un residuo dimenticato e non più funzionale, che però permane….
In questo luogo di silenzio e penombra, appare una figura guida, un “custode della memoria”, che fa emergere una Milano inedita.
Tutto è reale, nessuna luce di scena. Il suono in presa diretta e i rumori ambientali scandiscono il tempo dell’esplorazione coinvolgendo lo spettatore in una lenta ma definitiva immersione in uno spazio altro.
Come dire, la Porta Orientale è un simbolo, l’essenziale è invisibile agli occhi.

 

ITALIA / 2006 / 10'
REGIA: Matteo Giacomelli
PRODUZIONE: EMMEGIPROD

 

FESTIVAL E MOSTRE
XIII Premio Libero Bizzarri - sezione Città, Architettura, Territori: Primo Premio, 2006
XVIII Fano International Film Festival, 2006
15th Video Festival di Canzo, Sezione Documentari: Secondo Premio, 2006

Documentario La porta Orientale
Documentario La porta Orientale