Immagine 2022-04-19 215009_edited.jpg

About me

Matteo Giacomelli, storico dell’arte e filmmaker, laurea in lettere indirizzo storico - artistico, master in critica per il teatro, il cinema e la televisione presso l’Accademia Nazionale di Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma, propone un approccio che combina il film, l’architettura e il design. Nel 2005, dopo esperienze di intervistatore nel campo dell’arte contemporanea (Biennale di Venezia 2003), fonda Emmegiprod, uno studio di produzione di documentari di Architettura e Arte creando una serie di biografie ufficiali dedicate al movimento italiano dell’Architettura Radicale e Arte a Partecipazione Sociale ( Ugo La Pietra, Superstudio, Riccardo Dalisi, Franco Summa).

Questi film sono stati presentati in vari Film Festival del documentario e Musei, tra i quali il il Premio Libero Bizzarri, il Festival dei Popoli di Firenze, Cinéma du Réel, Napoli Film Festival, MAXXI, la Triennale di Milano, La Casa dell’Architettura, la Fondazione Cineteca Italiana di Milano etc..

Nel 2015 l’approccio critico sotteso alla serie di Percorsi di Architettura è stato preso in esame presso l’ Aarhus School of Architecture (DK), nell’ambito delle Lecture Series In-Between critic[RE]alities/architecture Manifestos dedicato al "post critically" cioè alla riconsiderazione del concetto del "fare Architettura" come categoria fondamentale nell’architettura contemporanea e luogo della critica esso stesso.

Nel 2017 Matteo Giacomelli amplia la propria attività aprendo a Bologna lo studio - galleria Spazio e Immagini

( www.spazioeimmagini.com)  specializzata in fotografie originali d'epoca (original vintage print) con spiccato interesse verso la fotografia documentaria: Paparazzi ’50-’60, Cinema  (fotografie di scena, special e ritratti) ’40-’70, Fotogiornalismo dagli anni ’30 agli anni ’70, fotografie anonime Vernacular Photography , Architettura Radicale,Controcultura,documenti originali d'epoca ed Ephemera ( volantini anni '60-'70, fogli creativi, manifesti etc.)  

Matteo Giacomelli vive e lavora a Bologna.